Comune di Sassetta (LI)

Portale Istituzionale del Comune di Sassetta (LI)

Media bordo
Scorcio di Sassetta
Logo Comune di Sassetta
Scrivi al comune
- Inizio della pagina -
Archivio immagini
- Inizio della pagina -
La caccia
media_bianco 4x4

La caccia, per i sassetani, è da storicamente una delle principali attività. A Sassetta è praticata esclusivamente da uomini e i cacciatori attivi (dato del 2014) sono circa il 15% della popolazione maschile. 

 

 

2014 - 2015
La stagione venatoria 2014/2015 ha inizio il 21 settembre 2014 e termina il 31 gennaio 2015.

La caccia è consentita 3 giorni a settimana (a esclusione del periodo dal 1° ottobre al 30 novembre, in cui è consentito cacciare la selvaggina migratoria anche continuativamente) che il titolare della licenza può scegliere tra il lunedì, il mercoledì, il giovedì, il sabato e la domenica. Nei giorni di martedì e venerdì è sempre vietato cacciare.

 

Orari della giornata venatoria:

21/30 settembre 2014 - dalle 6 alle 19

1°/15 ottobre 2014 - dalle 6.30 alle 19.30

16/25 ottobre 2014 - dalle 6.45 alle 19.45

26/31 ottobre 2014 - dalle 5.45 alle 17.15 (ripristino dell'ora solare)

1°/15 novembre 2014 - dalle 6 alle 17

16/30 novembre 2014 - dalle 6.15 alle 16.45

1°/15 dicembre 2014 - dalle 6.30 alle 16.30

16/31 dicembre 2014 - dalle 6.45 alle 16.45

1°/15 gennaio 2015 - dalle 7 alle 17.15

16/31 gennaio 2015 - dalle 6.45 alle 17.30

 

Eccezioni agli orari:

CACCIA AGLI UNGULATI - termina 1 ora dopo il tramonto

CACCIA ALLA BECCACCIA - inizia 1 ora dopo gli orari mattutini di cui sopra

(La caccia alla beccaccia è consentita esclusivamente in forma vagante e con l'ausilio del cane da ferma o da cerca - NON è consentita la posta alla beccaccia né la caccia da appostamento al beccaccino)

 

La caccia alla lepre in battuta può essere effettuata con un massimo di 7 partecipanti.

 

Il cacciatore è tenuto alla raccolta dei bossoli delle cartucce sparate.

 

Carniere giornaliero:

Per ogni giornata di caccia il carniere NON può superare i 2 capi di selvaggina stanziale e i 20 capi di selvaggina migratoria.

Per specie, il cacciatore NON può prelevare giornalmente più delle seguenti quantità di capi:

Lepre - 1

Palmipedi/trampolieri/rallidi - 8 complessivi

Beccaccia - 3

Tortora - 10

 

Sicurezza

Tutti i partecipanti alle battute di caccia al cinghiale devono indossare indumenti ad alta visibilità e avere un'idonea formazione sulle regole di comportamento in sicurezza nell'esercizio venatorio.

 

Caccia per specie:

21 settembre/31 dicembre

coniglio selvatico - merlo - quaglia - tortora - fagiano

21 settembre/30 novembre

starna - pernice rossa

1° ottobre/31 dicembre

allodola

21 settembre/8 dicembre

lepre comune

21 settembre/30 ottobre

combattente

1° ottobre/19 gennaio

beccaccia

1° ottobre/31 gennaio

cesena - tordo sassello

1° novembre/31 gennaio

moretta

21 settembre/31 gennaio

tordo bottaccio - alzavola - beccaccino - canapiglia - codone - colombaccio - cornacchia grigia - fischione - folaga - frullino - gallinella d'acqua - gazza - germano reale - ghiandaia - marzaiola - mestolone - moriglione - pavoncella - porciglione

 

Zone in divieto di caccia:

Pian delle Vigne (ZRV) - 372 ettari

L'Incrociata (ZRV ex AFV - riconfinamento) - 325 ettari

 

Aree di addestramento cani in territorio libero:

La Cerreta - NO sparo - 33.29 ettari

- Inizio della pagina -
- Inizio della pagina -
Comune di Sassetta
(Provincia di Livorno)
Via Roma N° 15 - 57020 Sassetta (LI)
Centralino (n. 2 linee urbane) tel. 0565.794223 - Fax 0565.794203 P.IVA 00683460497
Il portale del Comune di Sassetta (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®
Il progetto Comune di Sassetta (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it